CAMPAGNA REFERENDARIA – ULTIMI GIORNI

E POI FINALMENTE FINIRÀ QUESTA INFINITA CAMPAGNA REFERENDARIA

È diventata davvero insopportabile la campagna referendaria per i toni dei contendenti, per come vengono raccontatele cose da una parte e dall’altra e Renzi che scandalosamente continua a dire “LEGGETE IL QUESITO”. Come si fa a credere che sia in buona fede?

scheda

Ecco signore e signori, leggete il quesito e poi cercate sul testo della riforma tutto quello che conferma quanto è scritto in quelle righe e poi votate… No.

IL QUESITO DICE TUTTO e niente

Volete risparmiare? Ovviamente sì, ma non c’è scritto quanto risparmieremmo e non c’è scritto nemmeno quanto costa il giorno del referendum, né troviamo scritto come saranno eletti i nuovi senatori, ma il fronte del sì sostiene che saranno eletti dal popolo, anche se il testo della riforma pubblicata in gazzetta ufficiale dice che i senatori saranno scelti e quindi nominati dai consiglieri regionali, in conformità con quanto espresso dai cittadini. La legge ancora non c’è, non può esserci e ci sarà. Ma come? Ci fidiamo?

C’è un detto popolare che dice; “FATTA LA LEGGE TROVATO L’INGANNO”, quando c’è una legge  scritta come di solito sono scritte le nostre leggi. Figuriamoci se la legge ancora non c’è e sarà scritta secondo i piani di chi “comanda”.

Ormai siamo tutti stanche di sentire pro e contro, ormai è ora di decidere che cosa votare.

Dicono:

Chi vota Sì vuole cambiare, al contrario di chi vota NO che vuole che tutto rimanga immobile.

Non è vero! Chi vota NO vuole cambiare, ma in un altro modo.

Chiediamoci anche perché il fronte del Sì insiste su questo ritornello. Non vogliono ammettere che si poteva fare di meglio e se non l’hanno fatto un motivo ci sarà. Trovare motivi nascosti è non solo complicato, ma si rischia di fare clamorosi errori. E allora senza dietrologie, leggiamo la costituzione e i cambiamenti proposti e riflettiamo su quelli. Non lasciamoci ingannare dal testo dl quesito, come vorrebbe il nostro Presidente del Consiglio.

CAMPAGNA REFERENDARIA
VOTA NO

what else?

Io voto no e tu?

Questo voto deve essere rivolto esclusivamente alla riforma e non a Renzi. Il Presidente del Consiglio avrà modo di esprimere il suo super io nella campagna elettorale alla fine di questa legislatura. Inimmaginabile pensare quanto, come e dove lo vedremo in quell’occasione.

Ma riusciremo a sopravvivere.

torna su

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Tu che ne pensi? Scrivi un commento