MATTEO RENZI

DOPO MATTEO RENZI, MATTEO RENZI?

ASPETTANDO LA DECISIONE DI MATTARELLA

Ci sarà un governo dopo le dimissioni di Matteo Renzi, un governo che dovrà rifare le legge elettorale e risolvere i problemi più importanti.

Assemblea del PD il 18 di questo mese , dove decideranno la data del congresso. Con il congresso si decideranno le primarie per il segretario del partito e tutti pensano che Matteo Renzi sarà confermato segretario.

Non si sa ancora se anche questa volta voteranno tutti quelli che vogliono votare oppure solo gli iscritti, come, secondo me, sarebbe giusto.

MATTEO RENZI ANCORA SEGRETARIO DEL PD?

Merita di essere rieletto Matteo Renzi? Qualcuno ha detto che l’intervento di Renzi ha cambiato la storia della politica. Il suo esordio è stato abbastanza scenografico e il suo discordo iniziale entusiasmante per molti. Ogni mese una riforma.

Fantastico, nel giro di quattro o cinque mesi avremmo avuto un’altra Italia, un’Italia più efficiente, una scuola rimessa a nuovo, lavoro più facile e un governo più attivo e costruttivo.

Ovviamente non è stato così, Le riforme le ha fatte in tempi molto più lunghi, ma le ha fatte. Gli effetti non sono stati quelli promessi.

Il paese non è più efficiente.

La “Buona Scuola” tanto buona non sembra e gli insegnanti non sembrano molto soddisfatti. Sembra che abbia creato notevoli problemi a molte famiglie, con un algoritmo sbagliato per assegnare i posti.

NO ALLA FRETTA

“la gatta frettolosa fece i gattini ciechi”, “La fretta non è mai una buona consigliera” “Non si può correre se prima non si è imparato a camminare”

Possiamo trovare un’infinità di proverbi che raccomandano di non avere troppa fretta. Veramente si possono trovare anche proverbi che dicono esattamente l’opposto, ma nel caso di questo governo, mi pare che questi si adattano benissimo, considerando che il Consiglio di Stato ha bocciato le ultime due leggi sulla riforma della pubblica amministrazione e la riforma delle banche popolari.

Con un po’ meno fretta si poteva stare più attenti ed evitare errori. Come nel caso del referendum.

Qualche articolo di meno e forse la riforma sarebbe potuta passare.

Renzi avrà pure cambiato la storia della politica, ma non mi sembra che sia tutto positivo quello che ha fatto.

Forse il ragazzo ha bisogno di maturare un po’ e di riflettere sui suoi errori e sul suo carattere. Gli errori si possono anche correggere, ma prima bisogna riconoscerli.

Si riproporrà come segretario del PD e probabilmente sarà rieletto, perché si continua a ripetere che non c’è nessuno alla sua altezza. Io penso che se ci sarà la possibilità di dialogo forse qualcuno riuscirà a farsi sentire e dovrà essere solo più credibile di Renzi. Dopo tutte le promesse non mantenute, dopo che ha cercato di attuare tutto il contrario di quello che aveva promesso, si può ancora credere in lui?

torna su

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

________________________________________________________________________________________________________

Tu che ne pensi? Scrivi un commento